logo tete de moine aop

Il settore della Tête de Moine genera oggi quasi 370 posti di lavoro nella regione d'origine e questo la mette nei datori di lavoro di media a grande importanza. Realizza un fatturato annuale di circa CHF 70 milioni di cui quasi 50 % è generato nella regione d'origine.

La produzione ha quasi raddoppiato dalla fine anni 90 soprattutto grazie all'evoluzione delle esportazioni. Più di una Tête de Moine su due è esportato oggi. Lo scopo del settore è di mantenere uno standard di qualità estremamente elevato nel rispetto delle tradizioni ed un valore aggiunto intatto nell'interesse dell'insieme degli attori del settore.

Il consorzio di Tête de Moine di oggi :

  • 237 aziende agricole di produzione di latte (01.01.2021)
  • 9 caseifici (6 caseifici, 2 aziende agricola, la Maison de la Tête de Moine)
  • 2 raffinatori

Tre organizzazioni si occupano di compiti diversi sostengono di Tête de Moine DOP :

Il consorzio (Inteprofessione) di Tête de Moine DOP

Il consorzio di Tête de Moine è stata creata il 18 settembre 1997, a Bellelay, per la registrazione della denominazione di origine protetta. Essa rappresenta i produttori di latte, i casari e gli stagionatori.

L'interprofessione ha lo scopo di:

  • Registrare e gestire la denominazione di origine protetta Tête de Moine DOP, Fromage de Bellelay
  • Creare le premesse per una commercializzazione ottimale del prodotto. Questo significa in particolare:
    • Promuoverne la commercializzazione coordinata in Svizzera e all'estero, con una strategia di comunicazione omogene, tenendo conto delle infrastrutture esistenti
    • Sostenere le attività che contribuiscono al mantenimento e al miglioramento della qualità del prodotto, secondo quanto definito nell'elenco degli obblighi
    • Gestire i quantitativi e i prezzi in base alle condizioni stabilite nel nuovo disciplinamento del mercato lattiero
    • Definire una politica di marca comune
    • Combattere da imitazioni
  • Rappresentare il Tête de Moine nei confronti delle autorità e della collettività
  • Condurre qualsiasi altra attività che serva a promuovere il prodotto Tête de Moine.

Associazione dei fabbricanti di Tête de Moine (Fromage de Bellelday AFT)

L'Associazione dei fabbricanti di Tête de Moine (Fromage de Bellelay) AFT, è stata creata nel marzo 1978. Ha la forma giuridica di un'associazione e persegue lo scopo di promuovere la produzione del formaggio Tête de Moine nella sua regione d'origine, di migliorarne la qualità, di aumentarne il grado di notorietà in Svizzera e all'estero, e di adottare tutti i provvedimenti necessari per proteggere la denominazione di origine Tête de Moine, Fromage de Bellelay.

Altri obiettivi dell'associazione sono la creazione e la tutela di un marchio collettivo e la rappresentanza degli interessi dei fabbricanti di Tête de Moine in tutti i settori dell'economia lattiera.

Associazione dei Produttori di latte di Tête de Moine (APLT)

Dal mese di maggio 2002, i contadini che forniscono latte per la fabbricazione di Tête de Moine sono riuniti nell'«Associazione dei produttori di latte Tête de Moine (APLT)» Dopo la creazione dell'Associazione dei fabbricanti di Tête de Moine nel 1978 e dell'Interprofessione nel 1997, si è trattato di un importante passo avanti per l'organizzazione dell'intero settore. Questa associazione ha lo scopo di rappresentare gli interessi dei produttori di latte nell'Interprofessione.

DOP - AOP

Tête de Moine AOP, Fromage de Bellelay è una denominazione di origine protetta (Denominazione di Origine Protetta). Il marchio garantisce ai consumatori che ogni forma di Tête de Moine AOP è originale, che proviene da una determinata regione di montagna del Giura svizzero, che è stata prodotta secondo procedimenti tradizionali e che possiede un livello qualitativo attestato da severi controlli.

Informazioni :

Lo sapevi ?

  • Pernottamento e degustazione

    Pernottamento e degustazione

    Trascorrete una notte nella nostra regione: vi offriremo una mezza forma di Tête de Moine DOP CLASSIC.

    Dal 1° luglio al 31 ottobre, dormendo almeno una notte in un albergo della regione di origine del Tête de Moine, riceverete una mezza forma di Tête de Moine DOP CLASSIC per famiglia.

    Leggi di più

  • Nuovo biglietto combinato

    Nuovo biglietto combinato

    In vendita alla Maison de la Tête de Moine a Bellelay e al caseificio delle Franches-Montagnes

    Dal 1° giugno 2021 al 31 dicembre 2021, questo biglietto combinato dà diritto a un prezzo speciale per la visita della Maison de la Tête de Moine e del caseificio dimostrativo della Fromagerie des Franches-Montagnes

    Leggi di più

  • Mostra di sculture di Christian Burger

    Mostra di sculture di Christian Burger

    20 anni DOP - Nella sezione culturale, una mostra di quattro sculture monumentali, mai viste prima in Svizzera, sarà presentata sotto l'egida dello scultore Christian Burger sul terreno intorno alla Maison de la Tête de Moine.

    Le opere, fatte di fieno da otto persone, richiedono quasi una settimana di lavoro ciascuna. Le creazioni possono essere ammirate in linea di principio fino a ottobre.

  • Mostra fotografica di Pierre Montavon

    Mostra fotografica di Pierre Montavon

    20 anni DOP - Dal 1° maggio 2021 una mostra fotografica del signor Pierre Montavon sul tema del nuovo libro l'Univers de la Tête de Moine sarà presentata alla Maison de la Tête de Moine.

    Questa mostra di fotografie tratte dal libro ritrarrà il carattere di questo formaggio. La mostra ritrae anche le molte persone che contribuiscono con passione al successo di questo formaggio, dall'azienda casearia al ristorante stellato Michelin e, naturalmente, ai caseifici.

  • L'universo della Tête de Moine

    L'universo della Tête de Moine

    C'era una volta un formaggio come nessun altro. Pubblicato in occasione del 20° anniversario della sua certificazione DOP, questo libro ripercorre l'odissea di Tête de Moine.

    Sapere ne più... (FR)

  • Esposizione di sculture giganti

    Esposizione di sculture giganti

    I giganti del fieno torneranno! Esposizione da scoprire a partire dal 1° maggio 2021 a Bellelay.

    L'edizione 2018 in video (Youtube)